G.S. Borgo a Mozzano

Cercasi antidoto velocemente

Il momento era già storico, al netto delle ultime disavventure italiane, peraltro ancora in corso: il Borgo, forse solo nei risultati ma contano solo questi, non riesce ad invertire la rotta di questo 2020 da incubo.
Tutto inizia con la prima uscita fuori casa dell’anno contro il Filettole: la sfida riportava alla prima vittoria in seconda e tante considerazioni da spogliatoio consigliavano in teoria un turno da tre punti. Niente da fare, il Borgo per poco non ci lascia le penne e solo grazie al rigore di Fati oltre il 90esimo riacciuffa una gara che sembrava invece da zero punti.

Prima dell’anno in casa, avversario di turno il Migliarino: partita praticamente uguale all’andata dove gli attacchi si dimostrano più influenti delle difese. Unica differenza il risultato finale: Migliarino sbanca il Comunale di B.a.M. con il risultato di 2 a 4.

Trasferta Garfagnina la giornata successiva, sul campo della capolista Vagli, titolo di giornata il più classico dei classici calcistici: gol sbagliato, gol subito. Il Borgo non sfrutta tra colossali occasioni, il Vagli si. Al 0 a 3 dell’andata si va ad aggiungere un 3-0 che lascia troppo amaro in bocca ai ragazzi di Mister Giusti.

Alla quarta di ritorno ecco la prima sfida salvezza importante contro il S.Filippo. Il conto alla rovescia è iniziato e a questo punto della stagione i punti sono molto più pesanti, le due squadre ne sono consapevoli e infatti ne viene fuori uno scialbo 0 a 0 che forse va bene o forse non va bene a entrambi.

Secondo scontro salvezza, questa volta in trasferta contro il Ponte alle Origini: qui ci vorrebbe qualche penna illustre a descrivere l’aria, i timori, le preoccupazioni, i dubbi, le incomprensioni, i “ma”, i “ però” e i “non ci credo”, scavallare nel ridicolo è un attimo e per questo ci fermiamo al punteggio: Ponte alle Origini 3 Borgo 1.

Per la 21esima giornata arriva in Borgo il quotato Atletico Lucca forte di un ottimo mercato invernale e con il vento in poppa ormai da tutto il girone di ritorno. La partita è bella, il Borgo passa in vantaggio quasi subito ma gli ospiti pareggiano e sorpassano prima del doppio fischio. Alla fine ne esce un’altra sconfitta, per 1 rete a tre, ma in eredità la partita lascia l’ottima prestazione del B.a.M.

Ed Ecco il Corsagna, ormai stabilmente nelle prime posizioni di classifica: il pubblico è delle grandi occasioni, la partita forse meno perché regala poche emozioni. Un episodio la risolve e sfortuna per noi è a favore dei neroverdi: Corsagna 1 B.a.M. 0.

Alla 23esima giornata in Borgo si presenta il Lucca Calcio: la partita è equilibrata fino ad un episodio che sposta la bilancia più verso gli ospiti. Il Lucca Calcio torna a casa con i tre punti grazie a 4 reti e 0 subite.

A Marlia, seconda in classifica, il campo fangoso livella un po’ i valori in campo e infatti il Borgo passa in vantaggio ma soprattutto regge bene il confronto. Un episodio cambia la partita, il Marlia pareggia e poco prima del 90esimo trasforma un calcio di rigore con il quale conquista bottino pieno.

Nel girone di ritorno i numeri sono devastanti: 2 punti fatti, 21 gol subiti, 6 gol realizzati, 2 pareggi, 5 sconfitte e soprattutto ZERO  vittorie. I numeri sono pesanti, soprattutto visti da fuori, ma le prestazioni consigliano un cauto ottimismo.

Scritto da Montag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Se stessi con un vestito bianco a un matrimonio e arrivasse un pallone infangato, lo stopperei di petto senza pensarci. Diego Armando Maradona

Io non gioco contro una squadra in particolare. Io gioco per battermi contro l’idea di perdere.Eric Cantona

La palla è rotonda, la partita dura 90 minuti e tutto il resto è solo teoria.Sepp Herberger

Sbaglia i rigori solo chi ha il coraggio di tirarli.Roberto Baggio

Rigore è quando arbitro fischia...Vujadin Boskov