G.S. Borgo a Mozzano

Parola d’ordine non perseverare

III°giornata 2019/2020
Borgo a Mozzano vs Vagli 0-3.
La nuova breve storia del Borgo a Mozzano si arricchisce ancora. Domenica 29 settembre la seconda categoria è tornata al Comunale dopo tanti, troppi anni. Si perché il sabato è il sabato e la domenica è la domenica. Nell’idea di calcio dell’italiano medio la giornata dedicata al pallone è la domenica e lo spezzatino è solo in umido, non quello che ci hanno abituato nell’ultimo decennio. 90esimo minuto prima o poi tornerà, così come il Milan di Sacchi. Basterebbe anche quello di Capello ora come ora.
Al nuovo battesimo è invitato anche il Vagli, squadra costruita per (stra)vincere il campionato grazie a sforzi di ogni natura fuori portata per tanti.
La partita si gioca sotto gli occhi di tanti appassionati, molti ahinoi di sponda vaglina, ma anche con qualche sostenitore biancoceleste che ringraziamo. Nutriamo qualche dubbio che il ringraziamento sia reciproco: il Borgo non c’è, o forse c’è troppo Vagli. Squadra lenta, poco aggressiva e in balia dell’avversario soprattutto nel primo tempo dove la partita praticamente si chiude. Peccato per il gol annullato? Forse ma detto sotto voce. I tre gol subiti nel giro di 20 minuti sono troppi per essere masticati e digeriti, ma al di là del punteggio la sensazione è che sia veramente dura contrastare il Vagli se incappi in una giornata anonima sia in termini tecnici che caratteriali. Mister Giusti prova con tre cambi a dare una scossa e sicuramente ci riesce, almeno nel rendere la partita più equilibrata ed evitando brutte imbarcate. Risultato finale che vede il Vagli vincere per 3 reti a 0.
Dispiace per tanti motivi, storici e non, ma non cambia nulla. La nostra strada è diversa, fare bene passa anche da queste giornate storte come già in passato è successo: l’ultima sconfitta al Comunale risale al 24 febbraio 2018. Nel frattempo ci sono state molte cose belle, l’ultima in ordine cronologico è aver strappato il biglietto per il turno successivo di Coppa, essendo arrivati primi in un girone molto impegnativo.

Scritto da Mr Fogg

Un commento a “Parola d’ordine non perseverare

  1. Giusto commento della partita…Perché come “dicano” a 570 metri slm noi pensiamo ad altro…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Se stessi con un vestito bianco a un matrimonio e arrivasse un pallone infangato, lo stopperei di petto senza pensarci. Diego Armando Maradona

Io non gioco contro una squadra in particolare. Io gioco per battermi contro l’idea di perdere.Eric Cantona

La palla è rotonda, la partita dura 90 minuti e tutto il resto è solo teoria.Sepp Herberger

Sbaglia i rigori solo chi ha il coraggio di tirarli.Roberto Baggio

Rigore è quando arbitro fischia...Vujadin Boskov