G.S. Borgo a Mozzano

Corsa a tre

Foto Filippo Ferrarini

XXIV°giornata 2017/2018
San Lorenzo – Borgo a Mozzano 1-4.
Con l’obiettivo play off già raggiunto con tre giornate di anticipo, il Borgo va ora alla ricerca del miglior piazzamento possibile; fondamentale infatti, almeno in chiave programmatica, andarsi a giocare le finali al Comunale e con due risultati a favore dopo eventuali supplementari.
Ma perché questo sia possibile, ci sarà da confermarsi seconda forza fino alla fine della regular season, ossia per altre due giornate.
Compito tutt’altro che agevole, dovendo aver ragione del Segromigno sabato prossimo e poi giocarsi tutto nell’ultima giornata di Fornaci.
Col Vagli che chiuderà il discorso primo posto già sabato prossimo, la corsa a tre che il titolo evoca, è appunto tra Borgo, Morianese e Fornaci, tutte già matematicamente ai play off, ma tutte con la voglia smisurata del secondo posto. Due partite decisive quindi, due finali che potrebbero impreziosire una stagione speciale che ancora attende la dimensione del suo epilogo.
Ieri sul campo della San Lorenzo, il Borgo ha da subito messo in chiaro le intenzioni di vittoria; ha colpito due volte nei primi venti minuti indirizzando così la partita sui binari giusti.
Ha però abbassato la guardia a fine tempo, per poi riprendersi e legittimare la vittoria nella ripresa.
Ennesima quaterna di stagione per i biancocelesti, che pur orfani di tre attaccanti su quattro della rosa, continuano a mandare in gol un po’ tutti, a conferma di una filosofia di gioco corale e a trazione offensiva.

La cronaca
Subito in avanti il Borgo che dopo due minuti va vicino al gol con Serra, che raccoglie un ottimo cross in corsa di Bertolozzi, colpisce di testa dal dischetto ma non inquadra la porta.
Risponde però subito il San Lorenzo con un’azione solitaria di Dianda che salta due uomini con una giocata, poi si fa prendere dall’entusiasmo e cerca un improbabile pallonetto da fuori area che passa un paio di metri abbondanti al lato sotto gli occhi vigili di Bruni.
Al 11’ Serra calcia in mezzo una punizione laterale, sul primo palo Chiocchetti anticipa tutti e di piatto insacca per il vantaggio del Borgo.
Appena un minuto e Ferrarini sfrutta un retropassaggio corto, anticipa l’intervento del portiere e raddoppia.
Sembra già finita ma una leggerezza difensiva del Borgo permette a Dianda di trovarsi a tu per tu col portiere e accorciare le distanze.
Poco dopo il Borgo avrebbe subito l’occasione per ristabilire le distanze; rigore per atterramento in area di Amidei, Il “Boccia” Ceccherelli calcia, ma il portiere intuisce e respinge bene.
A fine tempo il San Lorenzo ci prova dai venti metri su punizione, ma il forte tiro destinato a fil di traversa è provvidenzialmente smanacciato in angolo da Bruni.
Nella ripresa il Borgo domina e arrotonda il risultato: Ferrarini ancora protagonista sul terzo gol, intuizione geniale per Federico Amidei che davanti al portiere chiude virtualmente la partita.
Ma c’è ancora spazio per il riscatto di Ceccherelli: Bertolozzi viene steso in area per un altro rigore sacrosanto, il forte centrale bianco celeste scaccia le streghe e spara un missile nell’angolo alla sua sinistra per l’ 1-4 definitivo.

Copertina per Filippo Ferrarini, protagonista di giornata.
Il giovane innesto di gennaio segna, propizia e inventa.
Mantiene la promessa della vigilia di un gol sicuro e si candida per una maglia da titolare per le prossime uscite.
Complimenti Pippo!

Scritto da Noodles

 

3 commenti a “Corsa a tre

  1. Grandi ragazzi avanti così manca poco per un grosso risultato tutto meritato . Rimangano 2 partite molto importanti, cerchiamo di essere carichi come siamo stati fino adesso forza guerrieri

  2. Come sempre, complimenti a tutti, non era una partita scontata visto che non siamo abituati a giocare su campi di certe dimensioni. Tutti hanno dato il massimo anche ieri e avanti così…siamo alle ultime due partite del campionato e poi playoff…Forza Borgo!!!!!!

  3. Fondamentale vincere e continuare a lottare x una posizione migliore..Questo dovremmo fare fino all’ultima partita,ma nonostante alcune assenze siamo presenti e lo saremo…Vediamo questa “nuova squadra” dove potrà arrivare alla fine..e poi “a cena” ci andremo pure noi…Forza Borgo..!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Se stessi con un vestito bianco a un matrimonio e arrivasse un pallone infangato, lo stopperei di petto senza pensarci. Diego Armando Maradona

Io non gioco contro una squadra in particolare. Io gioco per battermi contro l’idea di perdere.Eric Cantona

La palla è rotonda, la partita dura 90 minuti e tutto il resto è solo teoria.Sepp Herberger

Sbaglia i rigori solo chi ha il coraggio di tirarli.Roberto Baggio

Rigore è quando arbitro fischia...Vujadin Boskov