G.S. Borgo a Mozzano

Acciuffato un pari legittimo

foto di Lorenzo Fati

VI°giornata 2017/2018
Sacro Cuore – Borgo a Mozzano 1-1.

Legittimo dice il titolo, perché uscire a mani vuote dalla partita di ieri, sarebbe sembrato davvero ingiusto.
Poi si sa, giusto e  ingiusto nel calcio non esistono, vince chi segna e non chi gioca meglio.
E infatti siamo andati davvero vicini alla sconfitta, ma per quanto fatto vedere dal Borgo, e per occasioni avute soprattutto nel primo tempo, il pareggio accontenta sì i biancocelesti, ma suscita anche qualche mea culpa per quanto non concretizzato nei primi 45 minuti.
Quindi l’1-1 finale rispecchia più fedelmente quanto visto sul campo di Ponte all’Ania rispetto alla vittoria del Sacro Cuore che sembrava maturare.
Ma insomma, quando si pareggia all’ultimo minuto, rimaneggiati come eravamo al cospetto di un buon avversario, si può anche essere contenti e considerare come guadagnato questo punto in trasferta.
Ora continuiamo a lavorare e vediamo di recuperare qualche pedina per sabato prossimo, quando al comunale scenderà il quotato Filecchio ci sarà bisogno di poter contare su tutti gli effettivi per potercela giocare al meglio.
E ripartiamo pure dalla voglia di riscatto mostrata ieri, quando fino all’ultimo si è vista una squadra unita nella caparbia ricerca di un risultato positivo.

LA CRONACA
Appena venti secondi di gioco e un contatto in area del Borgo induce l’arbitro a indicare il dischetto; al primo minuto il Sacro Cuore è già in vantaggio.
Il Borgo non ci sta, si mette a giocare palla a terra e crea diverse occasioni; tra il decimo e il quarantesimo infatti arrivano quattro nitide palle gol.
Prima Neccio che smarcato da Michele, calibra un pallonetto davanti al portiere che sorvola di niente la traversa, poi sale in cattedra il portiere locale Giannecchini che si oppone con efficacia alle conclusioni di Lorenzo, Michele e Diego.
Nel secondo tempo, tanta voglia di riscatto, ma fraseggio un po’ meno ragionato, qualche tensione in campo inoltre non aiuta spesso la lucidità di manovra.
Le squadre restano entrambe in dieci per una doppia espulsione (è Mirko a saltare per il Borgo), e complice un errato disimpegno difensivo, a metà tempo il Sacro Cuore va vicino al raddoppio colpendo un palo pieno.
La supremazia territoriale del Borgo resta sterile fino al 92’, quando Michele smarca Lorenzo in area, tocco sotto sul portiere in uscita e urlo di liberazione: 1-1.
L’ultima occasione è per il Sacro Cuore: punizione dal limite che aggira la barriera, Piero è pronto a respingere a pugni chiusi.
Sulla mischia che ne consegue, i locali reclamano un fallo di mano che l’arbitro non punisce utilizzando lo stesso metro di qualche minuto prima nell’area opposta.

Il Borgo saluta l’ingresso ufficiale di Andrea Carrari, subito titolare per le tante indisponibilità di ieri. Un benvenuto da tutti.

Scritto da Noodles

4 commenti a “Acciuffato un pari legittimo

  1. Non c ero ma dai commenti che ho sentito sono contento del gruppo la vera forza della squadra avanti così con personalità e testa su le spalle avanti così

  2. Un pareggio meritato e strameritato x quello che abbiamo fatto in campo.Peccato x la defezione iniziale dopo solo 35 sec,ma può capitare…Ora testa a sabato..Forza Borgo.!!!

  3. Abbiamo temuto il peggio, un’altra sconfitta immeritata (come il sabato precedente), ma Lorenzo su assist di Michele acciuffa il meritato pareggio.
    Forza Ragazzi, il campionato è lungo!!!

  4. Non concordo con il commento, abbiamo “messo le tende” nella loro metà campo dal 2′ minuto di gioco fino al 97′ minuto,abbiamo creato tanto e anke con del bel gioco, questo pareggio ci va stretto….abbiamo perso 2 punti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Se stessi con un vestito bianco a un matrimonio e arrivasse un pallone infangato, lo stopperei di petto senza pensarci. Diego Armando Maradona

Io non gioco contro una squadra in particolare. Io gioco per battermi contro l’idea di perdere.Eric Cantona

La palla è rotonda, la partita dura 90 minuti e tutto il resto è solo teoria.Sepp Herberger

Sbaglia i rigori solo chi ha il coraggio di tirarli.Roberto Baggio

Rigore è quando arbitro fischia...Vujadin Boskov