G.S. Borgo a Mozzano

Esame superato

foto piero
IV° giornata 2017/2018
Vagli – Borgo a Mozzano 0-0.
Dopo nove punti nelle prime tre di campionato, il Borgo era chiamato a un banco di prova piuttosto significativo; andare a misurarsi sul terreno del quotatissimo Vagli, squadra di alto livello che non nasconde ambizioni di primato.
Forti ormai di carattere e spregiudicatezza, i biancocelesti sono scesi in campo senza alcun timore reverenziale, ribattendo colpo su colpo alle offensive dei locali, evitando di andare particolarmente in affanno se non in quindici minuti di metà ripresa, quando il Vagli ha prodotto il maggior sforzo offensivo per cercare di vincere la partita, sfiorando infatti il gol in almeno tre occasioni.
Il Borgo ha comunque avuto il merito, non da poco, di non farsi mai schiacciare e di non lasciare l’iniziativa agli avversari, andando piuttosto alla forsennata ricerca della manovra per cercare a sua volta di colpire al fianco i padroni di casa.
Ne è sortito un pareggio a reti bianche che accontenta certamente i biancocelesti, ma in fondo non spiace troppo  nemmeno al Vagli, che perde due punti in media inglese, ma continua a condividere la testa della classifica con questa “matricola terribile”,  che settimana dopo settimana si conferma realtà solida e scorbutica per chiunque.

LA CRONACA
Nei primi minuti il Vagli ha cercato subito di prendere in mano la gara col Borgo un po’ alla ricerca dei giusti equilibri; col passare dei tempo però, trovati confidenza e misure,  sono stati proprio i biancocelesti ad affacciarsi pericolosamente nella metà campo vaglina.
Tanto che la prima palla gol della partita è stata  proprio degli ospiti al 17°, quando Matteo si è accentrato da destra e lasciato partire un ottimo sinistro da fuori che ha costretto il portiere ad allungarsi per respingere in angolo.
Il  Vagli ha risposto con un paio di conclusioni da fuori bloccate a terra da Piero. Nel finale di tempo, una punizione di Lorenzo ha di poco sorvolato la traversa e dalla parte opposta un pericoloso traversone ha attraversato tutta l’area borghigiana senza trovare deviazioni risolutive.
Nella ripresa, si diceva, il Vagli ha avuto venti minuti di supremazia andando vicino al gol: al 60° un pallonetto maligno sugli sviluppi di un rinvio corto, ha scavalcato difesa e portiere uscendo di poco.
Tre minuti dopo, una punizione dal vertice dell’area ha trovato smarcato un giocatore sul secondo palo; colpo di testa a botta sicura che ha chiamato Piero a volare alle sua sinistra per una provvidenziale deviazione in angolo.
A dieci dal termine, un inserimento del centrocampista ha seminato scompiglio in area borghigiana; il giocatore è entrato in area presentandosi a tu per tu con Piero che ha avuto il merito di restare in piedi fino all’ultimo opponendosi poi  d’istinto alla conclusione ravvicinata blindando così porta e risultato.
Nel finale, un paio di punizioni dal limite, pane quotidiano per i denti di Lorenzo e Stefano, avrebbero potuto essere sfruttate in maniera migliore, ma per questa volta può andare bene così.
Il Borgo esce indenne da Vagli confermando di saper essere anche pratico al momento del bisogno.

Scritto da Noodles

 

4 commenti a “Esame superato

  1. Bene così…Andare a giocare contro una squadra varata per vincere non era facile, ma il gruppo già compatto dei bianco-celesti ha fatto si di portare un buon risultato a casa..Avanti così ragazzi..Forza Borgo.!!!

  2. Bravi ragazzi,avanti cosi

  3. Grande prova di una squadra che sta maturando rapidamente. Forza Ragazzi continuate così!!!

  4. Veramente bravi, non era facile ma ci siamo riusciti ad essere alla pari di una squadra forte come il vagli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Se stessi con un vestito bianco a un matrimonio e arrivasse un pallone infangato, lo stopperei di petto senza pensarci. Diego Armando Maradona

Io non gioco contro una squadra in particolare. Io gioco per battermi contro l’idea di perdere.Eric Cantona

La palla è rotonda, la partita dura 90 minuti e tutto il resto è solo teoria.Sepp Herberger

Sbaglia i rigori solo chi ha il coraggio di tirarli.Roberto Baggio

Rigore è quando arbitro fischia...Vujadin Boskov