G.S. Borgo a Mozzano

Piedi a terra, morale alle stelle

foto di Federico Amidei

II° giornata 2017/2018
Morianese – Borgo a Mozzano 1-4.

Tra il piacevole stupore dei più, prosegue inarrestabile la marcia del Borgo, reduce da un’altra grande affermazione con risultato roboante; questo terzo 4-1 consecutivo, tra coppa e campionato, conferma la tendenza propositiva di questa squadra, che fa di possesso palla, ricerca ossessionata della manovra e tendenza votata all’attacco le sue prerogative in casa o in trasferta.
E sfruttando il vento in poppa di questo momento magico, fatto di entusiasmo e voglia di stupire, il Borgo continua a inanellare risultati e buone prestazioni per la felicità dei tanti sostenitori paesani presenti anche nella trasferta di ieri.
Obbligatorio tenere i piedi a terra come dice il titolo, ma impossibile non coltivate sogni di gloria…

LA CRONACA
Il Borgo spinge sull’acceleratore da subito: tre  minuti di gioco e una splendida combinazione porta già al gol.
Matteo innesca Federico che salta in velocità un difensore e offre a Lorenzo un’occasione troppo invitante per non essere sfruttata; il numero 10 biancoceleste non si fa pregare e fa secco il portiere con un preciso piatto al volo.
La Morianese cerca la reazione ma trova la porta ospite solo con una punizione dalla distanza che Piero neutralizza a terra.
Il Borgo non si fa chiudere e anzi insiste alla ricerca del raddoppio, tanto che a metà tempo riesce a indirizzare decisamente la gara dalla sua parte.
Lorenzo veste (ancora) i panni di uomo assist, e dal 20’ al 30’ prima si intende a meraviglia con Federico che riceve lo smarcamento di LF10, punta la porta e infila il portiere in uscita sul palo opposto; poi quasi in no look trova Matteo alla sua sinistra, il numero 11 stoppa a seguire, attende l’uscita del portiere e lo fa secco sul suo palo con un sinistro improvviso.
Solo un paio di grandi interventi del portiere locale su Federico e poi su Lorenzo,  impediscono un passivo pesantissimo già nei primi 45 minuti.
Borgo più attendista nella ripresa e Morianese caparbia alla ricerca del punto che potrebbe riaprire una gara compromessa.
Ci prova in un paio di occasioni che trovano pronto l’estremo difensore ospite; al 10’ Piero blocca a terra una conclusione ravvicinata ma sporca, poi deve volare alla sinistra a respingere a mano aperta una sventola al volo da dentro l’area.
A venti dal termine arriva il gol della Morianese, troppo tardi per sperare in una rimonta; il Borgo amministra da squadra matura e non concede più niente.
Allo scadere poi il solito immenso Federico, che poco prima aveva colpito anche una traversa, lascia partire un gran destro da fuori che fissa il punteggio sull’ 1-4.

Copertina per Federico, eternauta della fascia sinistra: corre, difende attacca, propone, lotta.
E segna!
Sugli scudi anche Lorenzo, decisivo negli episodi importanti.

Scritto da Noodles

 

8 commenti a “Piedi a terra, morale alle stelle

  1. Come sempre il top veramente un articolo fa prima pagina e complimenti a tutti, un particolare bravo a Federico Amidei!
    forza avanti cosi

  2. GRANDISSIMI Ragazzi…

  3. Bravi ragazzi!! Ogni volta che scendete in campo fate meraviglie! Complimenti a tutti i giocatori ed allo staff tecnico che prepara con dedizione e lavoro nella settimana, ogni partita che dobbiamo affrontare. Grande Mister Giusva e tutti i ragazzi. Avanti così!

  4. Che dire,bellissima partita,nel primo tempo poi,strepitosi!
    C’è da dire solamente bravi a tutti perché la partita non era facile dalle previsioni,invece abbiamo usato il cervello e questo si è visto in campo…
    Federico una vera potenza,ma in ogni reparto ho visto veramente la.voglia di vincere ed è stato bello dal fuori,ve lo posso assicurare…figuriamoci dal dentro!
    Il titolo dell’articolo dice tutto,è proprio perché c’è il morale alle stelle che bisogna rimanere con i piedi per terra e per questo bisogna avere testa!
    Sono sicuro che l’avremo…
    Forza Borgo!

  5. Anche questa partita ha visto un ottimo collettivo,guidato benissimo dal “Giusti”..Partita dopo partita un gioco che cresce,una squadra che cerca di fare sempre meno errori,giocatori che crescono di livello,e allora avanti cosi,il “Poker” è servito…..Forza Borgo..!!!

  6. Un grazie al mitico noodles per le parole spese per me…articolo al top come sempre…grandi a tutti per la bellissima partita…orgoglioso di far parte di questo gruppo.

  7. Grazie Ragazzi, per le emozioni che ci state facendo vivere, continuate così.
    Complimenti a Tutti!!!

  8. Un primo tempo sopra le righe a fatto si che la partita girasse dalla nostra parte…..
    Avanti così, possiamo solo migliorare!!
    Forza Borgo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Se stessi con un vestito bianco a un matrimonio e arrivasse un pallone infangato, lo stopperei di petto senza pensarci. Diego Armando Maradona

Io non gioco contro una squadra in particolare. Io gioco per battermi contro l’idea di perdere.Eric Cantona

La palla è rotonda, la partita dura 90 minuti e tutto il resto è solo teoria.Sepp Herberger

Sbaglia i rigori solo chi ha il coraggio di tirarli.Roberto Baggio

Rigore è quando arbitro fischia...Vujadin Boskov